Statistiche web

Corso MOC AZ 104 gratuito grazie ai voucher di Regione Lombardia: come partecipare e ottenere il tuo voucher

16 Marzo 2023

Il bando per la formazione continua della Regione Lombardia è un’opportunità per tutti coloro che desiderano acquisire nuove competenze o migliorare quelle esistenti, per rimanere al passo con le sfide del mercato del lavoro in continua evoluzione.

L’obiettivo è quello di migliorare le competenze e le conoscenze dei partecipanti, aumentando la loro produttività e competitività nel mercato del lavoro e si rivolge a tutte le aziende con sede operativa in Regione Lombardia.

Inforpc in collaborazione con Agenfor e Pipeline, mette a disposizione il corso AZ 104 MICROSOFT AZURE ADMINISTRATOR con il finanziamento della Regione Lombardia. Altri corsi saranno aggiunti successivamente.

I professionisti interessati possono presentare la propria domanda di finanziamento alla Regione Lombardia, specificando il corso che intendono seguire e le motivazioni per le quali desiderano acquisire nuove competenze. La domanda deve essere corredata da una documentazione dettagliata relativa alla formazione, come il programma del corso, la descrizione degli obiettivi formativi e il costo totale del corso. Una volta presentata la domanda, la Regione Lombardia seleziona le richieste in base ai criteri di merito e alla disponibilità di fondi. I partecipanti selezionati vengono informati dell’esito della loro domanda e delle modalità di erogazione del finanziamento.

Corso MOC AZ 104 Microsoft Azure Administrator: dettagli

Al momento è disponibile con i voucher Regione Lombardia, il corso AZ-104 Microsoft Azure Administrator che si svolgerà in modalità Virtual Classroom (live Online via Internet con un trainer certificato) nelle seguenti date 19,  20, 21, 22 Giugno,  SOLD OUT Nuova edizione: 3,4,5,6 Luglio 2023 per una durata di 32 ore Il corso è comprensivo di:   documentazione didattica ufficiale Microsoft Learning accessibile via web  un ambiente di laboratorio con macchine virtuali accessibili online  un Kit di Simulazione d’Esame (Practice Test) di MeasureUp  Il termine per le preiscrizioni è il 7 Aprile 2023.   La quota di partecipazione è €1.500,00 che saranno interamente rimborsati da Regione Lombardia.  

Chi può richiedere il voucher?

È di fondamentale importanza la sede operativa in Regione Lombardia, di seguito i dettagli di chi può richiedere il voucher per la partecipazione al corso.

  • – Imprese iscritte alla Camera di Commercio di competenza;
  • – Imprese familiari, di cui all’art. 230-bis del Codice Civile;
  • – Enti del Terzo Settore che svolgono attività economica (organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale, enti filantropici, imprese sociali, incluse le cooperative sociali, reti associative, società di mutuo soccorso, associazioni, riconosciute o non riconosciute, fondazioni) iscritte ai registri (regionale/provinciale nelle more dell’attuazione del Registro Nazionale, ai sensi del D.Lgs. n. 117/2017);
  • – Associazioni riconosciute e fondazioni che svolgono attività economica, aventi personalità giuridica e pertanto iscritte al Registro Regionale delle persone giuridiche;
  • – Cooperative;
  • – Liberi professionisti oppure, se esercitanti in forma associata, la relativa associazione.

Chi può partecipare al corso?

  • – Lavoratori dipendenti di micro, piccole, medie e grandi imprese localizzate sul territorio di Regione Lombardia
  • – Titolari e soci di micro, piccole, medie e grandi imprese con sede legale in Lombardia e iscritte alla Camera di Commercio di competenza;
  • – Lavoratori autonomi e liberi professionisti con domicilio fiscale in Lombardia che esercitano l’attività sia in forma autonoma sia in forma associata.

In cosa consiste l’agevolazione?

Alle imprese in possesso dei requisiti è messo a disposizione un contributo massimo di € 50.000 spendibili su base annua, che può essere fruito dai destinatari per partecipare ai corsi di formazione attraverso uno o più voucher formativi aziendali. I voucher formativi aziendali si compongono dei singoli voucher formativi destinati a ciascun lavoratore, che può fruire di uno o più percorsi formativi, fino al raggiungimento del valore complessivo di € 2.000 su base annua.

Nota: qualora come azienda sei interessato ad organizzare sessioni formative ad hoc (con un minimo di 5 partecipanti), anziché partecipare a corsi multiaziendali, contattaci per una valutazione e ti faremo avere una proposta personalizzata con l’utilizzo del finanziamento.

Quale è la procedura per ottenere il finanziamento?

Qui di seguito riportiamo uno schema riassuntivo dei singoli passaggi per poter usufruire dei finanziamenti. Rimandiamo al bando specifico per la procedura completa e gli allegati. Puoi sempre contattarci per chiarimenti e maggiori informazioni.

1) Il soggetto (vedi sottoparagrafo “Tipologia di soggetto che può richiedere il voucher per la partecipazione ai corsi “) che intende richiedere uno o più voucher per i propri allievi deve necessariamente essere dotato di un proprio profilo nel portale Bandi Online all’indirizzo www.bandi.regione.lombardia.it. Qualora il soggetto non fosse già registrato nel portale deve come prima cosa provvedere a questo.

2) Il soggetto deve compilare il modulo di preiscrizione al corso d’interesse. Insieme all’ente di riferimento Agenfor Lombardia, ci occuperemo di ottenere l’approvazione all’erogazione del corso.

3) All’approvazione dell’erogazione del corso, il soggetto deve completare nel portale Bandi Online:

– la domanda di finanziamento (allegato A.1 del bando);

– la modulistica in tema di Aiuti di Stato – Dichiarazione sostitutiva per la concessione di aiuti in “de minimis” (allegato A.2 del bando);

– Incarico per la sottoscrizione digitale e presentazione telematica della domanda, nel caso in cui non sia il Legale rappresentante dell’impresa a presentarla (allegato A.3 del bando);

– Il contratto del singolo lavoratore e l’ultimo cedolino nel caso di contratto stipulato prima del 2008;

– Certificazione IBAN dell’impresa beneficiaria su carta intestata dell’Istituto di credito.

4) Dopo il caricamento di tutti i documenti del punto 3, il soggetto deve scaricare la domanda di finanziamento generata in automatico dal sistema e sottoscriverla elettronicamente.

5) L’allievo frequenta il corso nella data prevista

6) Al termine del corso il soggetto paga il corso all’ente accreditato che lo gestisce

7) Con la fattura quietanzata, il soggetto potrà procedere con la richiesta di rimborso (vedi capitolo C 4 del bando)

8) La Regione Lombardia rimborsa l’importo pagato entro 80 giorni

Hai bisogno di maggiori informazioni?

ARTICOLI CORRELATI
Template Design © VibeThemes. All rights reserved.